m4s0n501
Padova: Nuova occupazione del Gramigna!

Padova: Nuova occupazione del Gramigna!

Mercoledì 5 dicembre abbiamo occupato lo stabile di via J. Corrado 3 di proprietà del Comune di Padova, abbandonato da anni al degrado e all’eroina. Una situazione che si ripresenta puntuale per i luoghi pubblici lasciati vuoti o in balia della speculazione e che abbiamo trovato in tante altre occupazioni precedenti. Aprendo lo stabile ci ha stupito notare che un piccolo edificio, attiguo a quello principale, ha tutta l’aria di essere un ex asilo, evidentemente adibito per i figli delle persone che lavoravano in quel posto prima che fosse chiuso dal Comune. Viene subito da pensare che simili posti andrebbero riqualificati più che abbandonati, sopratutto a fronte dei tagli che subiscono anche le scuole dell’infanzia. Ma si sa: i soldi per i proletari e le masse popolari non ci sono mai! L’occupazione vuole essere un contributo alle lotte e alle occupazioni di queste settimane portate avanti a Padova, come in tutta Italia. Queste occupazioni hanno evidenziato la necessità di riconquistare degli spazi di autogestione e di agibilità politica fuori dal controllo e dai vincoli istituzionali. Uno spazio autogestito da studenti e lavoratori, nel quale discutere e sperimentare una socialità alternativa, come risposta ad una società dominata dall’omologazione e dal consumismo.

Invitiamo tutti e tutte a passare a trovarci. Il posto è riscaldato con stufe e ci sono bevande calde.

Gli appuntamenti del fine settimana sono per venerdì 7 dicembre dalle ore 18: aperitivo popolare, castagnata con vin brulè e dj-set ska reggae hip-hop, mentre per sabato 8 dicembre, dalle 19, concerto punk-hardcore con Tear me Down, Neid e RCS.

L’erba cattiva non muore mai!
www.cpogramigna.org